×

Questo sito utilizza cookie di terze parti per il suo funzionamento. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'utilizzo dei cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Potrai in ogni momento approfondire o negare il consenso tramite il link nel footer del sito.

10-05-2023

Cos'è lo Skin Gritting: come funziona il metodo per eliminare i punti neri


Lo skin gritting è una tecnica di pulizia del viso che sta diventando sempre più popolare. Questo metodo di pulizia profonda del viso utilizza l'olio per rimuovere i punti neri e le impurità dalla pelle, una nuova tecnica per prendersi cura della pelle del viso.

 

Ecco come funziona, quali sono gli step e i benefici che apporta alla cute:

 

Come funziona lo Skin Gritting per eliminare i punti neri

 

Lo skin gritting prevede tre passaggi fondamentali:

 

  • Il primo passaggio consiste nell'applicare un olio sulla pelle del viso e massaggiarlo delicatamente per alcuni minuti. L'olio aiuterà a sciogliere le impurità e i punti neri presenti sulla cute.
     
  • Il secondo passaggio prevede l'applicazione di una maschera di argilla che agevolerà la pulizia profonda delle impurità.
     
  • Infine, il terzo passaggio consiste nell'applicare nuovamente l'olio sulla pelle del viso ed effettuare un ulteriore massaggio che determinerà la rimozione dei punti neri rimasti sulla pelle.

 

Lo skin gritting funziona perché l'olio aiuta a sciogliere le impurità, mentre l'argilla aiuta a rimuoverle. Inoltre, il massaggio aiuta a stimolare la circolazione sanguigna, a migliorare la texture della pelle e, se fatto correttamente, a rassodare i contorni del viso e la zona V.

 

È una tecnica molto efficace per il quale è importante scegliere prodotti di alta qualità per garantire i migliori risultati. Inoltre, può essere personalizzato in base alle esigenze della pelle: ad esempio, se la pelle è molto secca, è possibile utilizzare un olio più idratante, nel caso di una pelle grassa, è possibile utilizzarne uno più leggero.

 

Come si formano i punti neri

 

I punti neri si formano quando il sebo in eccesso, insieme ad altre impurità, ostruisce i pori della pelle creando piccole pustole sottocutanee piene di grasso e cheratina in corrispondenza dei follicoli piliferi, e a contatto con l’aria si ossidano, formando i punti neri.

 

Possono essere causati da una serie di fattori, tra cui l'utilizzo di prodotti cosmetici contenenti ingredienti troppo grassi e oleosi per il proprio skintype o prodotti comedogeni che ostruiscono i pori dall'esterno impedendo al sebo di fuoriuscire.

 

I benefici dello Skin Gritting

 

Questo metodo di pulizia profonda del viso offre numerosi benefici alla pelle:

 

  • La rimozione dei punti neri è sicuramente tra i principali. Questi fastidiosi inestetismi possono essere difficili da rimuovere e da prevenire, ma lo skin gritting si è dimostrato molto efficace e innovativo.
     
  • La pulizia profonda della pelle del viso. Questa tecnica rimuove anche le cellule morte, lasciando la pelle morbida e luminosa. Inoltre, è tra i rimedi per i pori dilatati e migliora la texture della pelle.
     
  • Migliora l'assorbimento dei prodotti per la cura della pelle. Dopo aver eseguito i tre passaggi, la pelle è pronta ad assorbire i prodotti, come sieri e creme, in modo più efficace e profondo.

 

Lo skin gritting può essere un'ottima opzione per le persone che cercano una pulizia del viso naturale e non invasiva, utilizzando prodotti naturali senza prodotti chimici troppo aggressivi.

 

È comunque fondamentale ricordare di eseguire costantemente una skincare completa per ottenere una pelle luminosa e senza imperfezioni.

Prodotti correlati
-41% 3

Crema Viso Age Recovery al CBD

59,00 € 35,00 €
-33% 1

Gel Detergente Viso al CBD

15,00 € 10,00 €
-50% 6

Kit Skincare al CBD

196,00 € 98,00 €