×

Questo sito utilizza cookie di terze parti per il suo funzionamento. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'utilizzo dei cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Potrai in ogni momento approfondire o negare il consenso tramite il link nel footer del sito.

01-03-2023

Dermatite da freddo: 10 rimedi naturali

Il freddo tipico della stagione invernale è un grande nemico della nostra pelle: oltre le labbra screpolate in inverno, il vento, le basse temperature, l’umidità e gli sbalzi di temperatura sono fattori che indeboliscono la cute e possono essere causa di secchezza e la tanto odiata dermatite da freddo.

Una condizione generata proprio dai diversi agenti atmosferici e che si manifesta sulla pelle delle mani e che ci costringe a idratare la pelle del viso asfittica.

Ma cos’è e come si previene questa manifestazione cutanea?

 

Cos’è la dermatite da freddo?


La dermatite da freddo è una condizione infiammatoria della pelle che può presentarsi come reazione alle basse temperature e generalmente o più comunemente colpisce le mani, i piedi, le orecchie e il viso.

 

Può essere provocata da una varietà di fattori, come l'esposizione diretta al vento freddo o l'esposizione prolungata all'acqua fredda, alcune persone sono più sensibili ai fattori ambientali di altre e possono sperimentare la sintomatologia della dermatite quando altri non lo fanno.

I sintomi della dermatite da freddo possono essere:

 

  • Arrossamento della cute;
  • vesciche dolorose;
  • pelle pruriginosa, gonfia e squamosa;
  • sensazione di bruciore;
  • eczemi;

 

Delle conseguenze che nascono a causa della diminuita concentrazione delle ghiandole sebacee, meno forti rispetto al freddo che subiscono. La condizione può durare da qualche ora a diversi giorni, e nei casi più avanzati possono comparire anche tagli e ragadi.

Non è solo un problema estetico ma principalmente funzionale in quanto, in base al livello dell’infiammazione, può diventare fastidioso e doloroso. Una situazione per la quale sarebbe bene prevenire e curare tramite dei piccoli comportamenti alleati per proteggere la pelle dal freddo.

 

Rimedi naturali per combattere la dermatite da freddo

 

Come si cura la dermatite da freddo?

Ecco i 10 rimedi naturali per combattere questa irritazione cutanea:

 

  • Olio di cocco: È un ottimo idratante che aiuta a lenire la pelle secca e pruriginosa.
  • Aloe vera: Contiene antiossidanti che aiutano a riparare la pelle dai danni causati dal freddo.
  • Olio di argan: Contiene vitamine A ed E che aiutano a mantenere la pelle idratata.
  • CBD: il CBD è un potentissimo analgesico, riduce le infiammazioni e stimola la rigenerazione.
  • Miele: Contiene proprietà antinfiammatorie che aiutano a lenire la pelle secca e screpolata.
  • Olio di borragine: Ricco di acidi grassi essenziali, aiuta a prevenire la pelle secca.
  • Camomilla: È protettiva e antinfiammatoria. Utile per creare impacchi lenitivi!
  • Calendula: Antinfiammatoria e antibatterica, favorisce la guarigione grazie all’attività cicatrizzante.
  • Olio di jojoba: Contiene vitamine e minerali che aiutano a rinforzare la barriera protettiva della pelle.
  • Olio di mandorle: Contiene grassi sani che aiutano a ristabilire l'equilibrio idrolipidico della pelle.

 

Questi ingredienti sono i perfetti alleati contro le conseguenze del freddo sulla pelle. Quindi, via a impacchi sulla pelle, idratazione costante, bagni caldi con olii essenziali per dire addio alla dermatite da freddo su mani, viso, gambe e per mantenere la pelle giovane e sana!

 

Come prevenire i sintomi

 

Per prevenire i sintomi di dermatite da freddo, è importante idratare la pelle dall’interno e limitare la quantità di tempo trascorso esposto a temperature fredde o ventose. È sempre fondamentale ricordarsi di indossare abiti adatti alle condizioni climatiche che possono aiutare a prevenire sintomi indesiderati, nutrire e idratare regolarmente la pelle del corpo con prodotti validi e certificati.

 

Prodotti correlati
-37% 2

Crema Corpo al CBD

24,00 € 15,00 €